I Link

I miei siti di ricette
I miei libri
I miei siti di shopping

I miei siti di ricette preferiti

Siti web e blog di ricette e non solo, una fonte di notizie e allo stesso tempo di ispirazione,  gran parte del tempo libero che trascorro online lo passo qua…

Nigella Lawson – Mi sono innamorato di Nigella e della sua voce la prima volta che l’ho vista in TV (su Sky tiene diversi programmi di cucina). Questo è il suo sito, troverete tutte le ricette viste in televisione ad anche di più. Una fonte inesauribile di consigli. Purtroppo essendo inglese, alcuni ingredienti proposti non sono facilmente reperibili quindi alcune ricette potrebbero risultare difficili da riprodurre fedelmente, ma il web fa miracoli quindi quasi tutto si può comprare online.

Lucake – Luca entra di diritto nella Top 5 dei miei blogger preferiti. E’ una giovane promessa della pasticceria, sicuramente molti di voi lo conoscono, lo avrete visto in Tv (ha fatto diverse cose); è molto attivo sui social ed è veramente talentuoso (oltre che carino, il che non guasta!). Ha di recente pubblicato il suo primo libro, che vi riporto nella sezione apposita.
Tra l’altro, ha anche lui (come me) la passione della fotografia, e questo salta subito all’occhio sfogliando il suo blog. Tutte le foto sono studiate, composte con cura, e nulla è lasciato al caso; con luci, colori e attrezzature Luca fa risaltare sempre al meglio i suoi dolci, già di per sé sempre molto scenografici. Decisamente uno dei miei blog del cuore.

CupcakesJemma (Crumbs&Doilies): è un canale Youtube. Lo gestisce la titolare di una famosa pasticceria di Londra, e ci sono tantissimi video con realizzazioni chiare e semplici di torte e cupcakes. Un piacere da vedere !

Miriam Bonizzi – Questa blogger e divulgatrice è una delle mie preferite. L’ho conosciuta ad un corso presso una fiera a Bologna, e non la abbandono più. Miriam ha una passione non comune per i dolci, e dedica il suo tempo a fare corsi e dimostrazioni; sempre chiara e precisa, è anche molto disponibile al confronto e alla condivisione. Seguitela anche sui social, non ve ne pentirete!

Laura in the Kitchen – Questa bizzarra americana di origini italiane mostra tantissime ricette di cucina, alcune italiane, alcune “americanizzate” alcune decisamente Made in USA. I video sono molto chiari, e vale davvero la pena farci un salto…

Lorraine Pascale – questa cuoca inglese, molto famosa, incentra la sua cucina sul “baking”, la cottura al forno. Principalmente dolci e panificati, ma anche carni ed altre preparazioni. E’ affascinante, le ricette sono molto stuzzicanti, e tutte le trasmissioni tv sono molto ben curate sia come riprese che come grafica. Da non perdere.

Eat Eat Hurrah – Tantissime ricette, facili e veloci, di tutte le categorie. Il sito inoltre presenta e divide le ricette anche per stagione, e offre anche ricette dal mondo, ricette per vegetariani, insomma tantissime risorse per tutti i menù.

La Cucina Italiana – Il sito web del famoso mensile di cucina. La mia mamma era abbonata alla loro rivista fin da giovane, e subito dopo i libri da colorare penso di aver sfogliato questi giornali fino a consumarli. Un pozzo senza fondo di idee, vale decisamente la pena di spenderci qualche ora.

I miei libri preferiti

I libri di cucina e tecnica della pasticceria che sfoglio più spesso. (cliccando il titolo trovate il link per poterli acquistare, se disponibili).

 

Luca Perego (Lucake): Il mio manuale di pasticceria per tutti:  Luca Perego (“Lucake”) blogger emergente della pasticceria italiana, ha di recente pubblicato il suo primo libro. L’ho divorato. E’ un manuale, non una semplice raccolta di ricette. Super farcito di informazioni, consigli, spiegazioni anche tecniche. E’ sicuramente utilissimo da tenere a portata di mano in cucina, e vi aiuterà a migliorarvi oltre a darvi mille spunti per dolci più buoni, più belli e, molto spesso, anche più salutari.

The complete Magnolia Bakery cookbookMAGNOLIA BAKERY: La Magnolia Bakery è una famosissima pasticceria di New York, e i loro dolci sono molto famosi. Tante delle ricette tipicamente americane dei dolci più famosi sono inserite qui. Sfogliandolo, si capisce subito che le autrici hanno una vera passione per la pasticceria, oltre alle ricette infatti il libro è pieno zeppo di consigli e note. Tutte le dosi sono espresse secondo il Sistema Imperiale, ma ci sono le equivalenze quindi è piuttosto facile adattarle. Ho sempre sognato di comprare questo il libro, e quando ho saputo che due dei miei più cari amici ci erano stati durante il loro ultimo viaggio a NY, sono morto di invidia. “A proposito, ti abbiamo portato un regalo” mi hanno detto, porgendomi una delle famose scatole per cupcake della pasticceria. Quando l’ho aperta, il mio libro di ricette Magnolia Bakery era lì ad aspettarmi. Ovviamente mi sono commosso. Grazie ragazzi.

Cake designCAKE DESIGN di Juliet Sear: Questo bel libro, dalla copertina rigida ma imbottita, è molto affascinante da sfogliare perchè presenta, in modo (apparentemente) semplicissimo, come creare, decorare e presentare tanti dolci molto eleganti. Biscotti, torte, cupcake, ecc.
Ci sono ampie sezioni dedicate alle spiegazioni, alle attrezzature, per ogni tipo di realizzazione. Ho imparato moltissimo leggendolo, ve lo consiglio assolutamente.

Scuola di Cake DesignSCUOLA DI CAKE DESIGN di Lindy Smith: un libro chiaro e ben illustrato, con progetti semplici e facili, ed altri eleganti e raffinati, per migliorare le conoscenze e le abilità di decorazione di torte e cupcake.
Seguendo le ricette passo passo (ogni step è ben fotografato e spiegato) il risultato è quello della fotografia.

 

La grammatica dei saporiLA GRAMMATICA DEI SAPORI di Niki Segnit: è un libro molto interessante da leggere, con tantissime curiosità da scoprire.
Vengono descritti, ingrediente dopo ingrediente, tutti gli abbinamenti insoliti ma eccezionali, argomentandoli e contestualizzandoli nei piatti di tutto il mondo.
Una lettura edificante, un’ottima base da cui partire per fare un po’ di Cucina Creativa, con abbinamenti insoliti.

.

Lievito Madre VivoLIEVITO MADRE VIVO di Sara Papa: una delle “bibbie” della panificazione con pasta madre. E’ un libro appassionante, di una scrittrice appassionata. La Papa spiega nel dettaglio sia la chimica che sta dietro la produzione e il mantenimento della pasta madre, sia l’alchimia che la contraddistingue. Tante belle ricette ben spiegate e ben fotografate, realizzabili anche con il lievito di birra in quanto per ogni ricetta sono sempre presenti le varie equivalenze.

Pasta MadrePASTA MADRE di Rita Monastero: un altro libro dello stesso argomento, ben spiegato ed illustrato. Per imparare ad attivare, rinfrescare ed utilizzare la pasta madre nelle ricette dei lievitati. Ci sono anche, oltre alle spiegazioni, alcune ricette per usare il lievito, sia nella sua forma solida che in quella liquida (Li.Co.Li).

 

Valeria e Margherita Simili (le Sorelle Simili): Pane e roba dolce, La buona cucina di casa, Sfida al mattarello: i tre libri principali di questa fantastica coppia di fornaie/pasticcere/maghe della cucina Bolognesi: carpire i loro segreti, spiegati in modo semplice e chiaro, è più facile con questi libri.

 

Il Cucchiaio d’ ArgentoIL CUCCHIAIO DARGENTO – Un autorevole libro di ricette, grosso come un’enciclopedia. E’ una bibbia della cucina, e la prima edizione risale al 1950. Ad oggi, dopo numerosissime ristampe e riedizioni, è ancora un libro molto venduto e seguito. Il suo attuale Direttore Editoriale è Clelia d’Onofrio, carinissima ma inflessibile giudice della trasmissione Bake Off Italia.
Raccoglie direi tutte le ricette più famose del nostro paese. Una miniera di informazioni e di spunti per un menù sempre nuovo.
Non è super economico, ma non può mancare nella vostra collezione.

 

La scienza della Pasticceria:  un volume molto interessante, affronta da un punto di vista tecnico e chimico gli ingredienti principali dei dolci: uova, grassi, zucchero, farina, ecc.  Come si comportano gli ingredienti e perchè, e cosa succede se in una torta variamo le dosi e le percentuali degli ingredienti. Molto affascinante.

 

Le ricette Regionali ItalianeLE RICETTE REGIONALI ITALIANE: Questo bel volume rilegato, dallo stile un po’ retrò, presenta le ricette tipiche di ciascuna regione, con alcune curiosità sul significato dei nomi, su come venivano preparate una volta, e così via.
Ho ereditato questo libro da mamma, lo abbiamo in casa da sempre, ricordo che da piccolino lo sfogliavo di continuo. Non ha fotografie, ma solo disegni, e la carta gialla un po’ consumata lo fa sembrare davvero un libro antico. Una vera bibbia da custodire gelosamente.

 

In estasi con il cioccolato di Christine France: Il sottotitolo, “75 ricette ad alta pericolosità”, ci dà l’idea del tipo di ricette che troveremo nel libro. Immagini affascinanti e una puntuale spiegazione dei vari passaggi rendono le ricette semplici da realizzare, purchè le cose vengano fatte con la massima scrupolosità. Il cioccolato infatti non ammette errori, una temperatura leggermente elevata durante una delle fasi (fusione, temperaggio, cottura ecc) lo rendono inutilizzabile per sempre.

di Nigella Lawson: Nigella Bites, Kitchen, Nigella Feasts, Simply Nigella: E’ di sicuro la mia chef inglese preferita, ha ispirato ed ispira tantissime mie ricette. Nigella è una cuoca appassionata, verace, accogliente ed affascinante. Nella sua carriera ha scritto tantissimi libri, io ne ho 4. Sono una fonte di ispirazione quotidiana. Ha fatto anche tantissime trasmissioni, che sono molto rilassanti da vedere perchè Nigella cucina con un relax e una calma uniche. Il suo modo forbito di parlare, il suo uso un po’ artefatto di aggettivi ricercati, la rende unica nel suo genere.
Per chi è appassionato di lingue straniere, e la conosce già un po’, vi segnalo questa spassosissima parodia, fatta da una drag queen americana. Ovviamente fa il verso al suo modo ricercato di parlare. Divertentissimo: LINK.

BAKING MADE EASYHOME COOKING MADE EASY

Baking Made Easy, How to be a better cook ed Home Cooking made Easy di Lorraine Pascale: anche Lorraine mi appassiona molto. Ha una cucina fresca e veloce, chiara e semplice. Tante ricette di sicuro effetto, che provo spesso e tento di emulare.

MANUALE PASTICCERIA 2MANUALE PASTICCERIA 1

Manuale di Pasticceria e Decorazione (Vol.1 e Vol.2) – Quadò Editrice: sono manuali molto ben fatti, le fotografie sono chiare e le istruzioni passo passo rendono anche le torte più complesse semplici da fare. Ve li consiglio caldamente…

 

Torte Farcite – Quadò EditriceTORTE FARCITE: molto simile ai precedenti, ben fatti e bellissime foto. Traete spunto da qua per le torte più spettacolari, da presentare magari in occasione di una festa o di una cena speciale.

.

.
Washoku: l’arte della cucina Giapponese: dello chef Hiroiko Shoda (detto “Hiro”); un bellissimo libro per cimentarsi in alcuni piatti della cucina giapponese, dove nulla è lasciato al caso; tanti ingredienti non comuni, cotture semplici, presentazioni impeccabili.

 

 

Scenografia del piatto: tecniche di presentazione e di decorazione: una gioia per gli occhi; è un manuale da sfogliare, con fotografie bellissime di piatti in cui l’impiattamento scenografico è tutto. Soddisfa sia la mia passione per la cucina che quella per la fotografia. E’ un libro corto (spesso meno di 1 cm) ma molto ampio (40×40) e lascia davvero la scena alle fotografie. Starebbe bene aperto ed appoggiato ad un reggilibro, da tanto è bello.

 

Sale, Grassi, Acidi, Calore: scritto dalla chef Samin Nosrat, americana di origini Iraniane. Su Sky ne hanno fatto anche una trasmissione in 4 puntate (una per ciascun paragrafo del libro). E’ davvero interessante, e spiega le interazioni chimico-fisiche che avvengono negli alimenti. Merita davvero di essere letto con molta attenzione.

 

La scienza in cucina e l’arte di mangiar bene, di Pellegrino Artusi: beh, un classico. Pellegrino Artusi, scrittore e gastronomo di Forlì, scrisse questo manuale con tantissime ricette (790, tutte numerate), con un italiano tipico di fine ottocento (la prima edizione è del 1891, ed il libro ha subito numerosissime ristampe).

 

Great British puddings: è un bellissimo regalo di alcuni anni fa; una monografia di questo dolce inglese, che si può declinare in tantissime versioni. Sono di solito gusti un po’ lontani dal nostro standard, per la presenza di spezie o della un po’ onnipresente melassa, ma se siete appassionati di ricette dal mondo, ve lo consiglio.

 

Julia Child, Mastering the Art of French Cooking, Vol. 1-2: Julia Child, scrittrice, cuoca e personaggio televisivo statunitense di inizio ‘900, è stata una intrattenitrice famosissima. Nata in America poi trasferitasi in Francia a seguito del marito, essendo una grandissima gourmet frequentò i corsi della famosa scuola di cucina Cordon Bleu di Parigi, scrisse diversi libri tra cui questo che è il più famoso. Lo scopo del libro è quello di avvicinare gli americani alla cucina francese, che viene trattata in modo estensivo ed anche un po’ ossessivo. Il risultato è un capolavoro di descrizioni, minuzie, dettagli, ricette facili e difficoltosissime, per cimentarsi in casa nelle più grandi creazioni della cucina francese.

Il grande libro del pane, di Elena Lipetskaia: Un libro di una esperta del pane, scritto per chi fa il pane come mestiere; lo si deduce dalle dosi e dalle indicazioni, adatte ad un professionista. Con un po’ di adattamento si possono riprodurre le ricette anche in casa; interessante per cimentarsi nei pani che vediamo nei forni, che magari sembrano tanto facili ma che hanno dietro una serie di lavorazioni precise, tempi e tecniche non comuni. Una bella sfida.

 

Cucina giapponese di casa, di Harumi Kurihara: la cucina giapponese non è solo sushi e sashimi ! Questo libro propone alcune delle ricette più tipiche della cucina giapponese, piuttosto semplici, a base di riso, verdura, carne e pesce. Processi semplici, cotture delicate e pochissimi grassi. Un brodo per l’anima, cucinare questi piatti è stimolante perchè ci fa cimentare con ricette nuove, ma molto rilassante per l’atmosfera che questi piatti trasmettono. E ad ogni boccone ti torna la voglia di partire per il Giappone il giorno dopo.

 

Cucina Vintage, Di Maria Teresa di Marco: un bel libro con ricette di una volta, anche se un po’ rinfescate. Spazio a penne alla vodka, aspic e vol-au-vent, per riassaporare i sapori degli anni ’60, ’70 e ’80. Molto bello !

 

 

 

I miei siti di shopping preferiti

Dove comprare teglie, attrezzi, pirottini, coloranti e tutti gli ingredienti per le vostre ricette.

Cocoro.it – un sito di attrezzi per cucina e pasticceria; da segnalare soprattutto una vasta collezione di stampini per biscotti, e la loro fantastica sezione sui matterelli decorati in legno con stampa laser. Ve ne innamorerete !

BakerShop – Un’ottima risorsa, un altro sito dove trovare un po’ di tutto .

Silikomart – Il sito del noto produttore di prodotti in silicone. E’ diviso in due sezioni, casalingo e professionale. L’azienda produce stampi per torte cupcake cioccolatini ecc, e tantissimi altri prodotti, come scolapasta e coperchi in silicone. Hanno anche lo shop online, quindi potrete acquistare direttamente.

Drogheria Farnese – Una vera drogheria online, dove comprare di tutto. Hanno una varietà impressionante di prodotti di alta qualità, e non mancano quelli per cake design e pasticceria.

Flavourart – Questa azienda molto interessante produce, tra le altre cose, aromi per la cucina, sia dolci che salati, di tutti i tipi (ce ne sono davvero tanti): oltre ai classici aromi da pasticceria quindi (come mandorla, cacao, ecc) troverete anche tantissimi aromi impensabili come l’aroma “gamberone grigliato” o l’aroma “cetriolo”.

Tortellini.biz – Un sito un po’ diverso dagli altri, ma non potevo non inserirlo.
Questa azienda di bologna realizza a mano dolci ma soprattutto pasta fresca (tortellini in testa) tipicamente Made in Bologna, e li spedisce in tutta Italia (spedizioni velocissime a mezzo corriere per preservare la freschezza della pasta). Da provare!

Il Pistacchio.it – Qui potrete trovare la pasta di puro pistacchio di Bronte, ottima nei gelati e nei dolci ma anche semplicemente spalmata sul pane, oltre a creme e semilavorati di mandorla, pinolo, noci ecc.

Pasticciamo.it – Molto interessante; questo produttore vende esclusivamente paste per modeling e coperture, sono prodotti professionali e di alto livello qualitativo.

Ikiya – se siete appassionati di Giappone, questo sito fa per voi. Trovate la maggior parte degli ingredienti utili per preparare sushi o altre pietanze tipiche.

Longino & Cardenal – Volete rifarvi gli occhi ? questo meraviglioso sito di Delicatessen è di un noto importatore di Milano; sono specializzati in prodotti ittici, ma vendono anche carne e pesce. Diciamo che i costi non sono proprio “popolari”, ma qua c’è il TOP della qualità, ed inoltre potete trovare prodotti che sono difficilissimi da reperire altrove, per esempio il plancton marino per un fantastico risotto, oppure diverse marche di caviali ed ostriche per concedersi una serata di qualità. Io mi ci perdo regolarmente (spesso arrivo solo fino a riempire il carrello e poi svuoto, ma volete mettere?)