Seppie con piselli alla romana Cuttlefish with peas the Roman way

seppia3Questa è una ricetta molto semplice da fare, e se tenete in congelatore una paio di confezioni di seppioline pulite (normalmente sono da 400/500 gr di peso) si può preparare anche all’ultimo momento senza preavviso.
Esistono diverse varianti delle seppie coi piselli alla romana, e la più seguita utilizza i pomodori spezzettati e pelati; anche questa versione però, con pochissima passata, è molto comune.
Alcuni aggiungono al fondo di cipolla anche qualche filetto di acciuga.

Ingredienti per 3 persone:

  • 800 gr di seppie pulite
  • 500 gr di piselli freschi sgusciati
  • 1 cipolla bianca o rossa
  • poco prezzemolo tritato (un paio di cucchiai)
  • olio, sale, pepe, peperoncino in polvere
  • 2 cucchiai di passata di pomodoro

Se si usano le seppie fresche, pulirle privandole dell’osso, della pelle e della vescica con l’inchiostro se ancora presente. Lavarle a lungo finchè l’acqua non fa più schiuma, poi tagliarle a pezzi grossi.
Se si utilizzano le seppioline già pulite, basta lavarle e lasciarle intere. Cospargerle di sale e pepe.
Sbucciare la cipolla e tritarla finemente, farla imbiondire con un filo d’olio in una casseruola per 7/8 minuti.
Aggiungere le seppie, la passata di pomodoro, poco sale e pepe, il prezzemolo tritato e il peperoncino.
foto
Ricoprire a filo di acqua e chiudere con il coperchio, quindi cuocere per circa 15-20 minuti a fuoco medio.
seppia2
Aggiungere i piselli sgranati, mescolare e cuocere a fuoco moderato per altri 30 minuti, eventualmente scoprendo per gli ultimi 10 minuti se il sugo non si è ancora addensato a sufficienza. Servire ben caldo.

Download PDF

Lascia un commento