Pancake con fibra di mele Pankaes with apple fiber

IMG_6283Questo è un ottimo modo per riutilizzare la fibra residua dopo aver preparato un centrifugato.
Qualche settimana fa infatti ho acquistato un estrattore di succo, comodissimo per preparare centrifugati buonissimi di frutta e verdura, molto salutari e saporiti.
Ma tutta la fibra che viene scartata dall’attrezzo? La buttiamo? No, quindi ho pensato di aggiungerla ai pancake per la colazione del weekend. Il risultato non è niente male.

Ingredienti per 6 pancake:

  • la fibra residua dal centrifugato di 3 mele grandi
  • 90 gr di farina 00
  • 1 cucchiaio di zucchero semolato
  • 4 gr di lievito per dolci
  • 1 uovo grande
  • 90 ml di latte intero
  • 125 gr di yogurt magro (1 vasetto) bianco o alla frutta
  • 30 gr di burro fuso
  • un pizzico di sale

Innanzitutto, centrifugate la frutta, e bevetevi il succo appena spremuto per non perdere le vitamine e il sapore.
tenete a parte la fibra in una ciotolina.
image
Unire la farina setacciata con il lievito, il sale e lo zucchero, e mescolare bene.
In una seconda ciotola, unire tutti gli ingredienti liquidi e mescolare bene.
Versare i liquidi sugli ingredienti secchi e, con l’aiuto di una frusta, amalgamare bene.
image
Il composto deve colare dalla frusta, quindi se è troppo denso, aggiungere un paio di cucchiai di latte. A questo punto, versare la fibra di mela e amalgamare bene.
image
Scaldare sul fuoco l’apposita padellina da crepes (o comunque una padella antiaderente piuttosto larga) sporcandola con un pezzetto di burro, poi versare un mestolo di impasto e fare cuocere finchè sulla superficie non compaiono le bolle.
image
A questo punto delicatamente con la spatola girare la frittella, e fare cuocere un altro minuto, poi porre in un piatto. Terminare con la cottura di tutti i pancake. Porre in un piatto, cospargere con zucchero a velo, e servire caldi.

Download PDF

Lascia un commento