Meringa Francese (Meringhe o Spumini) French meringue

meringhe5Fare una meringa perfetta non è per niente facile, anche se contiene soltanto 2 ingredienti: albumi d’uovo e zucchero. E’ fondamentale che la meringa sia montata alla perfezione, in modo che mantenga la forma, inoltre la cottura deve essere molto lenta e a temperatura molto bassa, perchè in realtà le meringhe devono asciugare, più che cuocere. Una volta asciutte si possono conservare per molte settimane, ben chiuse dentro ad un contenitore ermetico, in modo che non assorbano umidità dall’esterno.
Per l’ottima riuscita delle meringhe servirebbe una buona planetaria o comunque un buon robot da cucina, in alternativa si possono usare le fruste elettriche.
Questo metodo di esecuzione è chiamato MERINGA FRANCESE, è il più classico e anche il più facile da realizzare in casa. Esistono poi altri due metodi, la MERINGA ITALIANA (in cui all’albume montato si aggiunge uno sciroppo di zucchero a 120° che stabilizza e “cuoce” la meringa) e la MERINGA SVIZZERA (una via di mezzo tra i due, in cui la meringa viene preparata a bagnomaria fino a raggiungere la temperatura di 70°, che pastorizza l’albume e rende molto più stabile il composto che normalmente viene usata per decorazione).

Ingredienti:

  • albumi d’uovo a temperatura ambiente (vanno pesati)
  • zucchero semolato fine, in quantità doppia rispetto al peso degli albumi
    (per meringhe molto compatte la dose può arrivare fino al triplo del peso degli albumi)
  • il succo di mezzo limone ogni 250gr di albumi

Prima di iniziare, verificate che sia la ciotola del mixer che la frusta siano perfettamente puliti e sgrassati. Sgusciare le uova e dividere benissimo gli albumi dai tuorli. Anche un piccolo residuo di tuorlo comprometterà certamente la montata degli albumi.
Versare gli albumi nella ciotola del mixer dopo averli pesati, e aggiungete zucchero semolato in quantità pari al loro peso.
meringhe1
Montate la frusta a filo (quella per montare la panna) e avviate il mixer alla massima velocità. Dopo 3-4 minuti l’impasto risulterà già ben montato.
meringhe2
Aggiungete il succo di limone e iniziate ad aggiungere, a pioggia, il restante zucchero (stessa dose aggiunta all’inizio, cioè uguale al peso degli albumi), un cucchiaino per volta con la frusta sempre in funzione a massima velocità. Continuate a montare finchè, sollevando la frusta, la meringa non formerà un ciuffo che rimarrà dritto senza afflosciarsi.
meringhe3
Versate a questo punto nel sac-à-poche, munito di bocchetta larga a stella aperta, e disponete le meringhe sulla teglia da forno (fredda) su cui avrete adagiato un foglio di carta forno. Potete dare la forma che volete, ma considerate che, in cottura, più le meringhe sono grosse più tempo impiegheranno a seccare completamente. Meringhe di 3/4 cm di diametro impiegheranno circa 2 ore e mezza per seccare, ma per una meringa di diametro circa 7/8 cm possono essere necessarie anche 5 ore di cottura.
meringhe4
Accendete il forno a 60° (meglio se ventilato), infornate le meringhe e lasciate cuocere per il tempo necessario in base alla dimensione data. Fate attenzione che la superficie non si colori, e controllate spesso che all’interno del forno non ci sia troppa umidità, nel caso lasciate socchiusa la porta del forno infilando uno strofinaccio arrotolato tra la porta e il mobile del forno.
A fine cottura, verificate che si stacchino dalla carta forno e che il fondo non sia umido. Lasciare asciugare per un giorno, dopodichè conservare in un recipiente ermetico, preferibilmente una scatola di latta (fuori dal frigorifero).

 

Download PDF

Lascia un commento