Farinata genovese Genoese "farinata" with chickpeas flour

farinata4La farinata (anche detta cecìna) è un piatto tipico di Genova, incredibilmente semplice da preparare ma ottima. In pratica è una pastella di farina di ceci, acqua e olio, che cuocendo in forno assume una consistenza morbida, una via di mezzo tra una crespella e una torta salata.
Si accompagna a qualsiasi cosa, per esempio salumi o formaggi.
Ecco come prepararla:

Ingredienti (per una teglia rotonda da circa 24/26cm oppure una rettangolare da 20×30):

  • 150 gr farina di ceci (possibilmente biologica)
  • 450 gr acqua
  • 25 gr olio extravergine d’oliva
  • sale, pepe
  • 2 rametti di rosmarino

farinata1
In una ciotola capiente versare la farina di ceci, poi iniziare ad aggiungere lentamente l’acqua mescolando energicamente con una piccola frusta. Una volta aggiunta tutta l’acqua, continuare a frustare finchè l’impasto non risulta completamente liscio e senza grumi. La consistenza è molto liquida, simile a quella della pastella. E’ normale, la farinata si asciugherà in cottura.
Coprire la ciotola con la pellicola da cucina e lasciare riposare per 4 ore, fuori dal frigorifero, avendo cura ogni ora di mescolare energicamente con la frusta per qualche secondo.
farinata2
Trascorse le 4 ore, unire all’impasto l’olio, e un cucchiaino scarso di sale fino. Mescolare bene.
Preriscaldare il forno (statico) a 250°.
farinata3
Ungere abbondantamente la teglia, versarvi l’impasto e non appena il forno sarà caldo cuocere per circa 25 minuti.
Durante la cottura il liquido ribolle, e lentamente si asciuga compattandosi.
Togliere dal forno, lasciare riposare nella teglia per circa 10 minuti, dopodichè tagliare a fette, cospargere con abbondante pepe macinato e rosmarino intero o tritato grossolanamente.
Si serve sia tiepida che fredda.

Download PDF

Lascia un commento